mercoledì 21 settembre 2016

Giacomo Battiato - L'amore nel palmo della mano



Quando si aprì la porta e vidi Elisa per la prima volta dovetti impedirmi di respirare. Un odore insopportabile mi aveva serrato la gola come il morso di un cane. Ero giovane, ma avevo già visitato il regno del terrore. Quel giorno, 18 luglio 1967, fu diverso e segnò la mia vita.

Nessun commento:

Posta un commento