venerdì 25 novembre 2016

Bruce Chatwin - Utz (Utz, 1988)



Il 7 marzo 1974, un'ora prima dell'alba, nel suo appartamento di via Širokà 5 che dava sul vecchio cimitero ebraico di Praga, Kaspar Utz morì di un secondo colpo da tempo previsto.
[...]
Aprii un cancelletto e un papero bianco come la neve venne verso di me sbattendo le ali; allungava il collo e soffiava. Venne alla porta una vecchia contadina; aveva un vestaglia a fiori e un fazzoletto bianco legato basso sulla fronte. Si accigliò. Le mormorai qualche parola e il suop volto si illuminò tutto, allargandosi in un sorriso stupefatto.
Poi alzò gli occhi verso l'arcobaleno e disse : "Ja! Ich bin die Baronin von Utz".

Nessun commento:

Posta un commento