venerdì 4 novembre 2016

Domenico Campana - L'isola delle Femmine



Ancora dopo cinquant'anni, rinsecchito ed esitante, il brigadiere Saro Chimenti riviveva l'infausta mattinata di scirocco nella quale aveva trovato il cadavere del questore di Palermo, riverso sul letto di Luisa di Parma, ospite quindicinale del bordello di via Maqueda: fanciulla rinomata presso i palermitani facoltosi, oltre che per le sue prestazioni degne di Parigi, per il coraggio della cordialità ciarliera.











*NOTA: non ho trovato foto e notizie dell'autore Domenico Campana; chi ne avesse può lasciarle nel blog. Lo apprezzerei molto. Grazie!

Nessun commento:

Posta un commento