lunedì 19 dicembre 2016

John Maxwell Coetzee - La vita e il tempo di Michael K (Life & Times of Michael K - 1983)


La prima cosa che la levatrice notò di Michael K quando lo aiutò a uscire dal ventre materno fu che aveva il labbro leporino. Il labbro si arricciava come una lumaca, e la narice sinistra era dilatata. Nascondendo per un attimo il neonato alla vista della madre, la donna aveva inserito il dio nel piccolo bocciolo della bocca e si era rallegrata di trovare il palato intero.
Alla madre disse: - Dovresti essere felice, portano fortuna alla casa, - ma fin dall'inizio ad Anna K non piacque quella bocca che non si chiudeva e quella carne rosa e viva.


Nessun commento:

Posta un commento